1 starnuti - Post a comment


Sono tornato!


Care elettrici,cari elettori

Dopo un periodo di relativa calma mediatica ho deciso, su consiglio del mio istruttore personale di polka acrobatica, di ritornare con i capelli mossi dal vento del desiderio di libertà sulla decappottabile della scena politica del nostro amato paese, per motivi a me e a mamma Rosa ignoti, chiamato Italia. Ho taciuto, amiche ed amici, per troppo tempo. Ora ho ripreso il posto che il Padre mio,cioè io,aveva deciso di assegnarmi come giusto tributo al mio genio. Ho principiato qualche giorno fa rendendo il giusto deferente omaggio al maestro,all’amico Marcello Dell’Utri, la cui unica colpa è quella di avere un alito freschissimo,mentolato e a tratti afrodisiaco. E al caro fu Vittorio Mangano,stalliere di Arcore dal ricercato (aggettivo calzante) gusto per le rose e il narcotraffico internazionale,ho rivolto un pensiero di riconoscenza e rispetto. Ma alla magistratura rossa e comunista e bolscevica e marxista e leninista e antipatica questo non va giù! Ma quale mafia, cribbio! Mi consenta! Comunque sia, le esternazioni testè ricordate erano solo il preludio al mio reale intento: fondare un nuovo partito in cui far confluire gli amici di Forza Italia, il cui scioglimento è inevitabile come la chirurgia plastica settimanale ad Alba Parietti, e tutti gli insoddisfatti del governo Prodi. Stamane ero a Cortina in riunione con Aida Yespica, Dracula e Jimmy Page quando Bondi si è alzato da terra e mi comunicato che Bossi, Fini e Casini sono scettici e che forse non mi seguiranno, ma io ho pazienza:ho creato il mondo in una settimana: stavolta non ho tutta questa fretta. Il partito del popolo degli italiani è una realtà e a dicembre saranno edificate democraticamente le sue fondamenta dirigenziali senza perdere mai di vista il sentiero luminoso tracciato per noi dalle nostre guide spirituali:Gargamella e Rockerduck. E’ ora che i parrucconi della politica lascino il passo a noi giovani,a noi amanti della libertà,a noi… A noi! Amica elettrice,amico elettore…mi consenta di invitare lor signori nel nostro nuovo partito,a bere dal dorato e inebriante calice della libertà e dell’abrogazione del falso in bilancio. Ai primi 5000 iscritti in omaggio un materasso in lattice tibetano consegnato direttamente a casa vostra da Alfredo Biondi e una cena con Elisabetta Gardini o Willy il coyote. Per un nuovo miracolo italiano.

 
This Post has 1 Comment Add your own!
100 MILIONI DI TONNELLATE - 22 nov 2007, 17:11:00

----- Original Message -----
From: Domenico Schietti
To: carabinieri@carabinieri.it ; urp.mi@poliziadistato.it
Sent: Thursday, November 22, 2007 10:12 AM
Subject: OGGETTO: DENUNCIA SETTA DEGLI INGEGNERI SCIENTISTI

CARISSIMI, COME VA?

volevo ricordarvi che sono Generale del Genio Minatori Comandante di Corpo d'Armata e che con 5 euro potrei acquistare in drogheria e ferramenta alcuni elementi che miscelati potrebbero dare energia per un giorno ad una grande metropoli, o far saltare in aria il Parlamento.

Se cominciassimo a bruciare esplosivi nelle centrali termoelettriche, l'energia diventerebbe gratis, si pagherebbe un canone mensile ridicolo come per internet e il prezzo del etrolio precipiterebbe a neanche 2 dollari al barile.

Mio nonno lavarava sui treni in Francia a 20 anni a mettere carbone e quando erano in ritardo buttava in caldaia esplosivo per far accelerare il treno.

Dei suoi colleghi si procuravano esplosivo e fermavano il treno, scarivavano il carbone che poi rivendevano e favevano andare il treno con l'esplosivo e divennero milionari.

Con le foglie del mio bosco da bruciare in qualche inceneritore potrei guadagnare 100 mila euro in pochi giorni e invece non posso vendere la mia merce.

Con le foglie dei nostri boschi possiamo dare energia a tutta europa. a prezzo dieci volte inferiore di metano e petrolio.

PER LA MILIONESIMA VOLTA VI COMUNICO ANCHE CHE HO INVENTATO UN METODO PER FARE ACQUA POTABILE CON LA SERPENTINA AL PREZZO DI 0,002 AL LITRO ANCHE IN MEZZO AL DESERTO DEL SAHARA

Non posso frequentare da anni i miei amici, devo vivere in povertà assoluta in semiclandestinità, mi hanno usurpato decine di mie idee vendendo centinaia di milioni di prodotti derivati dalle mie idee.

Il mondo è dominato da alcune gang che fanno il bello e il cattivo tempo su scala globale.

Vi ricordo anche che ormai da anni ho confutato la legge di Boyle - Mariotte dimostrando che tutto quello che viene insegnato nelle scuole e nelle università scientifiche è falso e quindi che la setta degli ingegneri scientisti manipola la verità per ottenere decine di miliardi di euro di finanziamenti pubblici.

Vi prego di intervenire, di iniziare le perquisizioni nelle università, nelle sedi dei media, e di diffondere la notizia che non esiste nessun problema energetico, ma che si tratta di un complotto globale.


Domenico Schietti
http://100-milioni-di-tonnellate.blogspot.com/

Posta un commento