La soluzione finale

5 starnuti - Post a comment

Nel Texas sono avanti anni luce, non c'è che dire. Per contrastare le sparatorie nelle scuole, il provveditorato scolastico di Harrold ha autorizzato il corpo docente a recarsi a scuola armato. Il provveditore texano ha sfornato un'iniziativa geniale come quella dell'allora ministro Lunardi che per fronteggiare le stragi sulle autostrade propose di alzare i limite di velocità (Lunardi disse anche che bisognava convivere con la mafia...). Stessa scuola di pensiero o stesse mutande strette. Sarà interessante assistere alle interrogazioni e ai colloqui insegnanti-famiglia.
Le scuole americane sono luoghi pericolosissimi: molti giovani si sono arruolati volontari per l’Iraq per sfuggire a tanta violenza. Dopo la strage di Columbine negli Usa si è verificata una escalation di violenza nelle scuole: l'ultimo episodio avvenne l'anno scorso in Virginia dove un ventenne uccise 32 studenti e poi si tolse la vita. All'epoca, nonostante le polemiche sulla facilità con cui era ed è tuttora possibile procurarsi armi negli USA, Bush dichiarò di non avere alcuna intenzione di modificare la legge: “Siamo la più grande democrazia del mondo e ogni cittadino americano deve essere libero di comprare armi da guerra, ma con chi le usa in questo modo incivile saremo inflessibili: non posso tollerare la morte gratuita di 32 giovani americani in una scuola priva di petrolio”.
Dopo il massacro Bin Laden ha rivalutato il sistema scolastico americano.
Il provveditore di Harrold ha distribuito questo vademecum a tutti gli studenti:
Tenete gli occhi aperti se:
1) Il vostro amico appare in un video su YouTube mentre in un bosco spara a delle bottiglie, poi si avvicina al suo videofonino e chiede : “Che programma è?”
2)Arriva a scuola fischiettando “I don’t like Mondays” dei Boomtown Rats.
3)Si vanta di aver visto “Ho voglia di te” senza aver prima leccato il dorso di una rana.
4)Dopo che lo avete preso in giro per tre anni interi per la sua mania di tagliarsi con i denti le unghie dei piedi e di raccoglierle in un sacchetto, vi appoggia una mano sulla spalla e vi dice: “Non ti preoccupare, pezzo di merda: oggi regoliamo tutto”.
5)Dorme in una bara vestito da Shirley Temple.
6)Il suo amico immaginario è finito in analisi da Raffaele Morelli.
7)Ha circondato il suo banco con filo spinato e mine antiuomo.
8)Ogni volta che dice di essere andato a messa torna a casa con una testa di capretto e una croce rovesciata.
9)Ha deciso di disdire l’abbonamento ai canali porno di Sky che i genitori gli avevano regalato per la Cresima.
10)In questo momento sta urlando il vostro nome sparando all’impazzata con armi da guerra nell’atrio della scuola.


(nella foto due docenti poco prima dell'inizio delle lezioni)

 
This Post has 5 Comments Add your own!
stefanodilettomanoppello - 17 ago 2008, 18:55:00

Be cosa ci si poteva aspettare dal Texas, un paese talmente conservatore che usa come costituzione la Bibbia.

silvio di giorgio - 17 ago 2008, 20:34:00

i texani sono troppo avanti...

MelissaP2 - 18 ago 2008, 12:27:00

ah, leccare il dorso ad una rana, mi ha rammentato la mia relazione piu' bella.
Davvero un buon pezzo =)

silvio di giorgio - 18 ago 2008, 23:51:00

bisogna vedere se anche la rana è della tua stessa opinione...:-)

MelissaP2 - 20 ago 2008, 02:48:00

siamo stati davvero bene insieme ma poi è morta di leucemia... ah no, quella è Love Story

Posta un commento