No Comment - Post a comment


Super Chicco Show:il colpo di genio di Enrico Mentana e il ritorno in TV di Luttazzi


Venerdì 19 ottobre inizia la solita puntata di Matrix di Enrico Mentana. L’impeccabile presentatore apre le danze con una sorprendente premessa che mi lascia ben sperare:”Stasera tutti parleranno di Cogne. Noi no. Noi parleremo d’altro”. In giornata era stata depositata la motivazione della sentenza di Cogne(un delitto di ordinaria e drammatica quotidianità “pompato” ad arte dalla stampa per mettere in secondo piano notizie di reale interesse pubblico) e come impone il “giornalismo” italiano si è innescata un’esplosione di speciali e inutili approfondimenti sull’argomento. Ma Mentana andrà oltre. Mi sono emozionato,non lo nascondo. Matrix col tempo era diventata la brutta copia frizzante di Porta a Porta (tutto è possibile),con la stessa scientificità nello scegliere temi “specchietto” per abbindolare lo spettatore medio il quale automaticamente pensava:” E’ esplosa la Cina? Se Vespa e Mentana non ne parlano vuol dire che non era un fatto poi così importante”;ma venerdì sera no! Mentana ha le palle d’acciaio,vuole andare controcorrente. Di cosa parlerà? Sicuramente dell’avviso di garanzia al Ministro della Giustizia Clemente Mastella emesso dalla procura di Catanzaro penso io... Mentana si toglie il cilindro e tira fuori il suo bel coniglio…il colpo di genio con il quale supera il maestro Vespa: Mentana parlerà della separazione della signora Sarzoky dal marito,il neo presidente francese. Mi cadono le braccia. Il 3 novembre in tv tornerà Daniele Luttazzi:spero di resistere fino ad allora.
Pochi sanno che in realtà Luttazzi non è mai stato censurato dalla politica:dopo l’ultima puntata di Satyricon è rimasto intrappolato in un bagno di Viale Mazzini a causa di una serratura difettosa e per evitargli una figuraccia si è fatta circolare la voce della censura che, come ha giustamente più volte ricordato Berlusconi,ha giovato non poco all’immagine di Luttazzi:se si fosse saputo che era semplicemente una serratura arrugginita a tenerlo lontano dalla tv, il comico romagnolo non avrebbe avuto così tanta pubblicità; comunque sia appena Petruccioli ha trovato un minutino per la riparazione Biagi lo ha subito intervistato. Luttazzi poi è sparito di nuovo? La colite è un male implacabile. C’è chi si illudeva che se Prodi avesse vinto le elezioni,mi chiedo se sia realmente successo, anche Luttazzi sarebbe stato riaccolto in RAI ma i fatti hanno dimostrato che non è solo Berlusconi a temere la Satira con la S maiuscola (Come riconoscere la Satira dalla satira? Basta escludere quella che piace ad Emilio Fede:Fiorello,Striscia La Notizia e D’Alema su tutti). Ufficialmente Luttazzi non torna in RAI perché fa poco ascolto? Satyricon: 2 milioni di spettatori (più de La Piovra e di Porta a Porta) in seconda serata su RAIDUE prima della chiusura (8 milioni dopo la chiusura); teatri ed università stracolme ad ogni suo spettacolo e intervento (cosa non si farebbe per saltare una lezione o un amplesso coniugale). Luttazzi è volgare? A differenza di chi è volgare perché non sa fare di meglio la sua e’una scelta prettamente stilistica ed espressiva (spesso necessaria:è teleologicamente possibile parlare di Giovanardi senza chiamare in causa gonadi purulente o bacilli vaginali?) in più il linguaggio scurrile è prerogativa della Satira fin dall’antichità. Altre obiezioni? No,l’avere tre capezzoli non conta. Ora che Mediaset ha rilevato Endemol sono tramontate anche le mie speranze di vedere Luttazzi in RAI saltare fuori da uno dei pacchi di “Affari Tuoi” o dalla scollatura della Clerici a “La Prova Del Cuoco”. Appuntamento il 3 novembre alle 23.30 su La7. (nella foto la casa di mia nonna dopo la mia reazione all'apertura di Mentana)

 
This Post has No Comment Add your own!

Posta un commento