3 starnuti - Post a comment

Riaccendete la luce!

Già pochi minuti dopo l’intervento di Sabina Guzzanti in Piazza Navona, il blog dell’attrice mostrava vistosi segni di sofferenza per poi tirare le cuoia e diventare definitivamente inaccessibile nelle ore successive: lo staff che cura il sito parla espressamente di attacco di hackers. Proprio ora che avevo postato sul blog la formula matematica che spiega come evitare di restare improvvisamente senza carta igienica…Secondo Gasparri il sito non è stato oscurato: molto più verosimilmente lo staff del blog ha deciso di andarsi a sbronzare. Gasparri? Una volta il mio criceto ha avuto un’infiammazione anale che aveva questo nome. La Guzzanti, dalla sala colloqui di Guantanamo dove è stata condotta al termine del suo discorso, ha espresso rabbia e sdegno per un attentato alla libertà d’espressione. Poi ha cercato di fuggire dicendo di essere Berlusconi, ma si è tradita quando una guardia le ha chiesto chi fosse il fratello di Romolo: lei ha risposto Remo. Oltre al blog dell’eretica Guzzanti gli hackers hanno colpito anche gli altri eversivi dell’8 luglio e chiunque si fosse pubblicamente schierato a favore della figlia di Paolo Guzzanti (per dirla alla maniera dei legali della Carfagna): Beppe Grillo stamattina ha trovato il suo tostapane rannicchiato in un angolo della cucina in stato confusionale; i televisori di casa Travaglio trasmettono solo repliche del Tg4; Antonio Di Pietro ha iniziato a radersi con il suo rasoio elettrico preferito, quello a forma di congiuntivo, ma dopo 20 minuti si è ritrovato con una barba folta quasi quanto quella della Bindi. Alla Binetti, che però si è schierata con la Carfagna contro la Guzzanti, non entra più il turbo al vibratore: lì però è sufficiente cambiare le pile.
Presto comunque il blog verrà ripristinato e vestirà nuovi abiti…con sotto un giubbotto antiproiettile…
(nella foto: un abile hacker al lavoro mentre manomette il sito della Guzzanti)

Le dichiarazioni di alcuni protagonisti e vip:
Ratzinger: Perdonerò la Guzzanti: perdonare è il mio lavoro. Sempre che mi dia il numero di tel del fratello

Satana: Non capisco come la Guzzanti abbia saputo delle mie intenzioni. Ordinerò l’apertura di un’inchiesta interna per appurare come sia potuta avvenire questa fuga di notizie

Carfagna: Che dire…Sono rimasta a bocca aperta…

Berlusconi: Parlo solo della spazzatura di Napoli. Anche perché posso farci più soldi

Ferrara: La Guzzanti? Andava soppressa già al sesto mese di gravidanza

Dante Alighieri: Anche io ho sbattuto all’inferno qualche papa e la mia carriera ne ha risentito, ma ho rimorchiato tante di quelle modelle che ormai non ci penso più.

Valeria Marini: Dove mi trovo? Qualcuno ha visto le mie mutande?

Daniela Santanchè: Silvio? Non gliel’ho mai data. Sicuramente mai al di sopra dei 3.500 metri sul livello del mare.

Walt Disney: Di cosa ci meravigliamo? Come se Minnie fosse diventata una star per le sue doti artistiche…

Renato Dulbecco: Cazzo, che sbronza…E di chi sono queste mutande?

Dio: Guarda che casino…Uno non può assentarsi neanche un minuto per farsi uno spinello…

 
This Post has 3 Comments Add your own!
Arturo Zulawski - 11 lug 2008, 16:37:00

Altre reazioni:

Italo Bocchino: credevo la Carfagna fosse inesperta, mi sbagliavo.

Veronica Lario: mo'so'cazzi!

Emilio Fede: pompino? L'avrei fatto anch'io.

Arcigay: Papa con frocioni attivissimi ma con preservativo

Cettola Qualunque: io come Gelli: mi sono fatto fottere il programma!

Carfagna: queste accuse mi lasciano l'amaro in bocca

Berlusconi: che minchia vuoi che faccia un ammazza caffè ogni tanto

Filippo Facci: accuse infondate, Berlusconi non è lucano

Bahrabba - 11 lug 2008, 19:24:00

dio è morto :/

silvio di giorgio - 11 lug 2008, 19:31:00

..o quantomeno non se la passa benissimo...

Posta un commento