La verità sul ddl "bavaglio"

5 starnuti - Post a comment

Dal Misfatto (inserto satirico de "Il Fatto Quotidiano") del 13 giugno


Negli ultimi anni Berlusconi ha urlato con voce sempre più alta che la legge sulle intercettazioni era indispensabile: “Io, i politici corrotti, gli imprenditori disonesti, i boss e i delinquenti di ogni taglia, risma e colore siamo stanchi di essere intercettati e messi alla berlina quasi ogni giorno dalla stampa politicizzata”. La faccia tosta di Berlusconi è olimpionica. Vorrebbe farci credere che la legge servirebbe a tutelare lui, la criminalità organizzata e in generale tutti i farabutti, grandi e piccoli, che usano il telefono per pianificare i loro crimini. L'ennesima menzogna. La legge bavaglio ha lo scopo di non far sapere in giro le porcherie che emergono dalle intercettazioni, è vero, ma i beneficiari non sono quelli sbandierati dal premier. Andiamo ai fatti, ricordando solo alcuni degli episodi che smentiscono Berlusconi. Qualche mese fa un pensionato, già insegnante elementare a Campobasso, chiama più volte il commissario Agcom Innocenzi per ricordargli chi è che comanda in Rai: Santoro e la Dandini gli hanno rotto il cazzo e vanno fatti sparire dalla tv di Stato. Identico trattamento va riservato a Di Pietro, suo vecchio alunno, che va bandito dalla Rai perché non sopporta più di sentirlo sbagliare i congiuntivi dopo tutto il tempo che ha perso per farglieli entrare in testa. Tre anni fa un commesso del reparto detersivi della Conad di Mondovì viene sorpreso al telefono con Saccà mentre si lamenta di un suo collega (commesso al reparto ortofrutta) che gli rompe l'anima per far produrre alla Rai un film su Barbarossa. Poi gli raccomanda alcune attricette con particolare riguardo per una che potrebbe aiutarlo a fargli avere la maggioranza in Senato. Per non parlare di una nonna catanese: 104 anni, un femore artificiale ricavato da un cesso dell'Apollo 13 che è stata beccata al telefono nella notte del sisma a L'Aquila mentre ride con una sua vicina di casa e con cui sta già pianificando il saccheggio della zona terremotata quando gli aquilani sono ancora sotto le macerie. Ad ogni modo, il ddl sulle intercettazioni è passato al Senato grazie al voto di fiducia. In serata Napolitano ha subìto un leggero malore: quando gli hanno detto che il ddl dovrà essere vagliato dalla Camera a settembre ha avuto una crisi isterica perché sperava di poter firmare quella notte stessa. Nel tentativo di calmarlo gli hanno fatto firmare delle leggi placebo prive di valore giuridico, ma quando si è accorto che non erano leggi incostituzionali ha iniziato ad urlare contro Amedeo Minghi e a correre nudo sul tetto del Quirinale: hanno dovuto sparargli del sedativo da un elicottero militare. Soddisfatto Berlusconi che al termine della giornata ha ancora lo stomaco di mentire: “Il ddl non risolve tutti i problemi ma è un primo passo importante per risolvere i miei”.


(Nella foto Robert e Danny Capperoni nel loro orto. Grazie alle intercettazioni è stato sventato un traffico di zappe difettose che i due stavano organizzando tra Miami e Avellino. Alcune zappe sarebbero potute esplodere)


 
This Post has 5 Comments Add your own!
Daniela - 18 giu 2010, 10:57:00

Agli italiani fischiano le orecchie: che siano gli alieni che intercettano i loro pensieri? Ecco svelato il motivo per cui la maggior parte di loro ha smesso di pensare...

ANNA - 18 giu 2010, 11:00:00

Vorrei dire qualcosa di simpatico... ma stavolta nemmeno l'ironia riesce a mandar giù l'amarezza per la fine che sta facendo il Nostro Paese nelle mani di questi criminali. Sono solo degli avvoltoi!

silvio di giorgio - 18 giu 2010, 11:29:00

daniela
nonostante tutto i politici hanno ancora paura degli italiani e per questo stanno cercando di far passare la porcata d'estate. quest'anno ci sono pure i mondiali...

anna
non sarà eterno. almeno spero...:))

Andrea - 21 giu 2010, 23:40:00

Valà che l'han vista giusta... in più ci sono anche i mondiali, quindi i TG dedicano tutto il loro spazio al calcio e non hanno neanche tempo per disinformare come fanno di solito...
Cmq Anna ha ragione.. anche a me manca l'ironia di fronte a cotanto schifo...
Ciao!
Ps: e complimenti per essere approdato anche al Misfatto!

silvio di giorgio - 22 giu 2010, 10:12:00

ciao andrea :)
lo sai meglio di me che non è un caso che sia stata proposta prima delle vacanze e dei mondiali...sono MOLTO furbi...
grazie :)

Posta un commento