3 settembre 2010

Cuori solitari...di fine agosto

Dal Misfatto (Inserto satirico de Il Fatto Quotidiano) del 29 agosto

Sono lo zio di un giovane cinquantenne non bello, non simpatico, non intelligente ma con uno stipendio da senatore. Cerco una badante che ufficialmente si finga innamorata ma che in realtà gli stia vicino per aiutarlo nella quotidianità: allacciargli le scarpe, sfilargli dalle narici le matite che si infila nel naso e spiegargli le leggi che sta per firmare. Mio nipote Maurizio non è un cattivo ragazzo, ha solo bisogno di assistenza per evitare danni seri: da quando gli hanno fatto credere che la “Legge Gasparri” sulle telecomunicazioni l'abbia scritta lui pensa di saper tagliare la carne da solo.

Feticista del congiuntivo, per motivi di lavoro sono costretto a fingermi di sinistra ma di notte amo togliermi la maschera e scatenarmi al ritmo delle sirene della polizia. Amo i giochini con le manette e il mio sogno erotico è quello di travestirmi da Lynndie England e portare Berlusconi a passeggio con un guinzaglio al collo nei corridoi di Abu Ghraib. Per contatti telefonate alla sagrestia di Montenero di Bisaccia e chiedete di Tonino, altrimenti venite di persona in paese: sono quello che impenna in piazza col trattore truccato.


Cerco te. Cerco una persona dallo stomaco antiproiettile a cui mostrare tutta la mia fedina penale senza freni, senza inibizioni.. Poi potremmo strofinare i nostri genitali vogliosi sui finti diari di Mussolini e concludere la serata fondando un nuovo partito che sfrutti il caos istituzionale e il terrore delle bombe per imporsi come finta alternativa ai vecchi partiti. Ti aspetto. Ogni giorno mi puoi trovare dalle 8 alle 12 davanti al Bar P3 di via Provenzano angolo Cinà traversa Spatuzza. Mi riconoscerai perché sarò travestito da persona rispettabile. La parola d'ordine è “Mangano è un eroe”. Baci con lingua, Marcello.


.

6 commenti:

Blogger ha detto...

Marcello non ha pari!
Blogger

Roccia ha detto...

Sono certo che ora il povero Maurizio verrà inondato di richieste di matrimonio :)

silvio di giorgio ha detto...

blogger
ok, poi ti passo l'indirizzo...


roccia
"povero" proprio non lo è...;)

Roccia ha detto...

povero nel senso di poraccio, alla romana :)

silvio di giorgio ha detto...

sì, certo...ma io volevo sottolineare arbitrariamente e fuori luogo che sti zozzoni sò pieni di soldi. va ricordato sempre e comunque..:))

Giovanni Greco ha detto...

Ciao! Volevo comunicarti un cambio di indirizzo del mio blog denominato [Re]write di Giovanni Greco.
Qualora avessi ancora inserito nello scambio link, da noi concordato, il vecchio indirizzo: http://www.giovannigreco.eu/dblog
Ti prego di cambiarlo semplicemente in http://www.giovannigreco.eu praticamente togliendo la parte finale /dblog.
Grazie e a presto