Animali e Animali 1

No Comment - Post a comment

Primo numero di "Animali e Animali", la rubrica in cui scopriremo insieme le bestie del nostro ecosistema politico. Su Yanez, inserto satirico di "Pubblico", del 22 ottobre 2012


Il Formigoni (Ciellinus Paraculus), animale estremamente sedentario, vive da quattro mandati nei pressi della regione Lombardia, ma non disdegna di trascorrere piacevoli periodi in luoghi caldi. A patto che qualcuno gli paghi il viaggio. Non si trova a suo agio nell'elemento acquatico, ma lo si è visto spesso muoversi su barche di lusso. Chi non ha mai fatto una vacanza in barca, d'altronde! Suscita scalpore nel mondo animale per le sue piume, pittorescamente esibite in tutta la loro eccentricità per stordire i rivali in amore. Nonostante la sua impermeabilità alle intemperie, gli eventi climatici degli ultimi tempi potrebbero costringerlo ad una migrazione coatta (da qui a sei mesi) verso ambienti con minor precipitazioni di avvisi di garanzia.

Il grillo a 5 stelle (Gryllus Casaleggensis) è un insetto della famiglia dei Vaffanculoidi. Riccio e dal corpo tozzo, presenta un organo a forma di megafono che utilizza per inscenare lunghi monologhi senza contraddittorio. In Italia è presente da qualche anno nelle praterie dove scava gallerie nel terreno (NO TAV). Recentemente è stato avvistato anche nello stretto di Messina, evidenziando capacità natatorie finora insospettabili. I detrattori ne hanno sottovalutato le capacità di adattamento e riproduzione, prevedendo una rapida estinzione che invece non c'è stata. Depone nel terreno centinaia di uova attraverso un blog; poi si schiudono entro un paio di settimane raggruppandosi in speciali formazioni detti Gruppi Meetup; vivono insieme per qualche settimana, poi ognuna si allontana per scavarsi una propria tana prima di essere espulsa a causa di presunte incomprensioni con lo statuto della specie.

Roditore della famiglia dei Predappioidi, la marmotta Alemanno emette una secrezione all'olio di ricino che “marca” i confini del suo territorio. Quando l'olio non funziona, Alemanno ricorre alle molotov. E' universalmente riconosciuto per la sua incapacità di gestire le calamità naturali. La sua incapacità di reazione alle intemperie viene utilizzata per prevedere le condizioni atmosferiche. Se Alemanno esce dal Campidoglio e non riesce a stendere la sua zampina in un saluto romano bello fiero, l'inverno continuerà; se invece il saluto al Duce viene bello dritto, l'inverno finirà presto. In ogni caso, non dategli mai retta.



 
This Post has No Comment Add your own!

Posta un commento