Dimission Impossible

No Comment - Post a comment


Da Yanez, inserto satirico di "Pubblico" del 18 dicembre 2012

Mario Monti ha deciso di dimettersi. Un sabato di dicembre è andato da Napolitano e gli ha detto che si è rotto i coglioni. Non ha avvisato nessuno, nemmeno il presidente. Quando in casa Napolitano hanno sentito il citofono suonare credevano che fosse la pizza. Hanno aperto il cancello senza chiedere: “Chi è?”. Clio era già sulla porta con i soldi in mano, l'ascensore è arrivato al piano ma invece della capricciosa per lei e della maialona per Giorgio, si è ritrovata davanti Monti.
Lì per lì non ha capito: “Mario...ma le cose vanno davvero così male?”. Credeva che Monti arrotondasse consegnando pizze a domicilio nel week end. Poi ha realizzato: ha visto Rutelli scendere dal motorino con le pizze e si è resa conto dell'equivoco. Nelle ore successive Monti ha telefonato a Casini e Bersani per informarli della sua decisione. Casini lo ha trovato solo al sesto tentativo, dopo aver chiamato sei numeri diversi: non si sa mai con quale delle sue mogli stia cenando. Bersani lo ha beccato subito, al primo colpo. Il telefono ha squillato mezza volta: aveva appena investito un tizio che andava in motorino e credeva che al telefono fosse il suo avvocato che lo stava richiamando per dirgli cosa dire ai vigili: se Papa Giovanni o Nelson Mandela.
Comunque l'incidente è stato lieve: solo qualche pizza rovinata, ma Rutelli sta bene.
Monti ha poi parlato anche con Alfano. Ha dovuto chiamare Alfano perché Berlusconi aveva sempre il cellulare occupato: il sabato sera le chat porno fanno lo sconto del 7% una volta che superi i 780 minuti di telefonate. A Grillo non ha telefonato perché aveva paura di interromperlo durante le prove dei discorsi che fa davanti allo specchio. In questi giorni sta provando quello della bonifica dell'Agro Pontino e quello della battaglia del grano: meglio non rischiare.
Ora cosa accadrà? E' tutto molto incerto, quel che so è che Mario Monti non ha ancora tolto le chiavi dal cruscotto che Silvio Berlusconi è già davanti alla portiera pronto a strappargliele di mano per mettere in moto e andare sulla Salaria.
In Europa sono terrorizzati. Sanno che gli italiani sono capaci di tutto, sono dei veri incoscienti. Sono così pazzi che hanno persino permesso a Rutelli di consegnare pizze!

(Nella foto, Napolitano dubbioso se scegliere una "maialona" o una "tonno, patatine e rabarbaro".) 

 
This Post has No Comment Add your own!

Posta un commento