L'era del telefonino (seconda parte)

6 starnuti - Post a comment


Da "Il Ruvido" numero due, ecco la seconda parte dell'inchiesta che provocherà l'invasione dell'Iran da parte del Lussemburgo.

leggi la   PRIMA PARTE e poi torna qui

La promozione che ho scelto io mi soddisfa in pieno anche se devo stare attento: finché parlo con utenti della mia stessa compagnia tutto bene, ma se solo provo a digitare il prefisso di un’altra azienda telefonica rischio di dover vendere un rene per pagare la bolletta. Un altro. E mia sorella stavolta non ci casca: non mi firma nessuna carta senza passare prima dall’avvocato.
Questo accade perché i vari gestori vogliono che si telefoni solo ed esclusivamente ai loro numeri e non per uno sporco interesse materiale: le altre compagnie non ti capiscono, vogliono solo il tuo denaro, non sono disinteressate come la tua. La tua, qualunque essa sia, vuole solo metterti in comunicazione con il prossimo, vuole che tu possa telefonare a tua zia senza problemi e poco importa se abita a meno di dieci metri da casa tua o se è sepolta da tre anni nel tuo giardino: telefonale e sarà contenta.
Se telefoni ad un utente della concorrenza, devi convertirlo alla tua azienda, devi redimerlo, devi fargli capire l’errore che ha commesso quando ha scelto un gestore che non possiede La Verità! Avviene una specie di lavaggio del cervello, capita anche a me. A volte parlo con utenti di altre compagnie e mi ritrovo a dire: “Ma perché non cambi, il mio gestore è meglio del tuo ecc..” e quando chiudo fisso il vuoto e pronuncio una frase incomprensibile: “Nàif is nau”. Poi penso ad un koala ed inizio a ridere. Ma come è possibile? È quasi una questione religiosa ormai. Religione? Un terreno che la pubblicità deve ancora dissodare. Finora nessun agente pubblicitario ha avuto l’idea di proporre una campagna del genere:

Golgota, anni ’30. Tre croci si stagliano su uno sfondo arido e tristemente premonitore di sventure. Un cellulare squilla nel silenzio irreale: la suoneria è la colonna sonora de “Gli Intoccabili”. Un giovane soldato romano dall’aria sorniona e con una leggera gobba risponde:

“Aò? Chi cerca? Si, sta qua…No, nun se pò dottò, er regolamento nun lo prevede…in via eccezzionale… ma facci in fretta…me tenghi presente però…ossequi dottò.

Il centurione lega il cellulare ad una lancia e lo avvicina a Gesù:

“A’ moro! Svègliate!”
“Ahia! E stà attento con quel coso! Sono il Figlio di Dio venuto a redimere il mondo, mica un eroe Marvel!”
“E nun fà scenate…Ar telefono, Tu’ padre”.
“Pronto? Padre, perché mi hai abbandonato?”
“Guarda che non ti ho abbandonato: non c’era campo.
“Padre, Hai visto dove sono?”
“Cosa ci posso fare ora? Sono quattro giorni che provo a telefonare e non riesco a prendere la linea. Te l’avevo detto di cambiare gestore telefonico o no? Volevo avvertirti di stare in guardia da un paio di capelloni ma ormai…Ci metti molto?”
“No, credo che sarò da Te tra qualche minuto…”
“Ok, non fare tardi: ho già buttato la pasta. A dopo”.
“Tieni, centurione. Papà ti ringrazia: ha detto che per il fastidio ti farà vivere qualche secolo
ma dovrai cambiare nome: che ne dici di Giulio Andreotti?”

Questione di tempo, qualcuno oserà. Gandhi è già stato utilizzato per promuovere un turbodiesel e Rocco Siffredi per le patatine fritte. E poi in qualche modo bisogna anche rivelare al mondo che Andreotti è l’Ebreo Errante. Io comunque me ne lavo le mani.

 
This Post has 6 Comments Add your own!
Anonimo - 10 dic 2012, 10:35:00

attenzione: commento molto profondo.
il cellulare sta riuscendo dove le religioni monoteistiche avevano fallito ("eliminare la libido dalla faccia della terra", c.g.jung), infatti a causa di inconsce associazioni di idee, il cellulare ha preso il posto del pene.
andò.

silvio di giorgio - 10 dic 2012, 12:10:00

c'è lo spunto per un terzo pezzo sui telefonini, mi sa. se lo scrivo sappi che è colpa tua.

Anonimo - 10 dic 2012, 12:29:00

... e se ci pensi c'è perfetta correlazione (r = 0,9997432) tra il rimpicciolimento dei cell e la diminuzione di virilità del maschio moderno.
p.s. carino sto blog... un difetto: che ce fai coi capezzoli???
un pregio: conosci bireli lagrene.
andò.

Anonimo - 10 dic 2012, 12:41:00

dimenticavoooo!!!
cell e fb sono anche la causa della crisi economica mondiale... nessuno lavora più... appena er direttore gira lo sguardo (che pure lui deve smanettare sms-fb) - evvai! - ore di sms e fb.
ti autorizzo a citare cotante mie scoperte scientifiche nel tuo prossimo pezzo (provai a registrarle alla siae ma stavano tutti smanettando... sob!).
andò.

silvio di giorgio - 10 dic 2012, 13:18:00

analizzerò tutti i tuoi dati con la massima attenzione prima di impostare un nuovo articolo. la fonte sarà ovviamente citata.

i capezzoli sono femminili, la precisazione dovrebbe aver risposto alla tua domanda.

i denti di bireli lagrene sono un mistero della natura. lo amo anche per questo.

grazie :)

Anonimo - 10 dic 2012, 14:53:00

è che ricordo benissimo quando i capezzoli, anche se femminili, cominciai a considerarli un'inutile suppellettile... avevo 10 mesi.
sai, io sono un latoBista sfegatato.
andò.

Posta un commento