No Comment - Post a comment


Bassolino flambè 2
Antonio Bassolino, ex sindaco di Napoli e attuale governatore brizzolato della Campania, è stato rinviato a giudizio per il caos della spazzatura. Bassolino è stato chiamato in causa in qualità di ex commissario del governo per l’emergenza rifiuti in Campania. I legali del governatore hanno parlato di “sentenza annunciata” che è un modo come un altro per dire che Bassolino ha fatto tante di quelle cazzate che non poteva non essere rinviato a giudizio. Nella notte Bassolino ha cercato di far sparire le prove, ma è riuscito ad appiccare solo un cassonetto a Secondigliano prima di essere messo in fuga da un fan di Gigi Finizio. Il processo inizierà il 14 maggio e vede coinvolti anche i vertici Impregilo e altri 27 indagati tra tecnici e funzionari vari dell’emergenza. In Campania c’è così tanta spazzatura che la gente si è accampata nelle solfatare per respirare un po’ d’aria pulita. C’è chi vorrebbe buttare tutto nel Vesuvio, ma non è possibile: dentro ci abitano i terremotati del 1980. Intanto la Iervolino continua a far finta di niente: quando viene intervistata ostenta un improbabile accento piemontese e dice di essere il sindaco di Sondrio; dal suo punto di vista a Napoli non c’è alcuna emergenza, va tutto bene. Rosa Russo Iervolino è la risposta che nessuno vorrebbe mai sentirsi dare.

 
This Post has No Comment Add your own!

Posta un commento