No Comment - Post a comment


Due palle
L’Italia scivola sulla buccia di banana dei rigori e lascia gli europei. Sull’insipienza tecnica mostrata dai nostri giocatori c’è poco da dire: non era aria ed anzi siamo andati fin troppo oltre. Due fuoriclasse si sono invece rivelati Dossena e Collovati che hanno deliziato le platee con commenti tecnici arditi sciorinando un vocabolario di poco più compleso di quello di Floriana del GF. Congiuntivi fantasma e consecutio temporum da brivido hanno dato brio alle soporifere telecronache di Civoli e soci, che sono riusciti a far rimpiangere i “Bertoootto” e il “cipiglio fiero” dell’intramontabile e bollitissimo Pizzul. Dopo le prime partite in compagnia di Collovati e Dossena ho perso conoscenza e ho ripreso colore seguendo le deliranti radiocronache della Gialappa’s Band che restano l’ultimo baluardo di un mondo, quello del calcio, che continua a prendersi sul serio in modo imbarazzante. Ci saranno pure in ballo miliardi di euro, ma si tratta pur sempre di correre dietro ad una palla! Mi dispiace poi per tutte quelle veline, stelline, letterine, attricette che in questi giorni avevano promesso uno strip in caso di vittoria dell’Italia: poverine, avranno altre occasioni per mostrare le loro doti artistiche…Lo strip celebrativo è la più grande bufala del calcio. Tutta colpa della Ferilli che è stata la prima a prometterlo per lo scudetto della Roma: la Roma vince e lei si presenta in bikini! Scandaloso! Non capisco perché la FIGC non abbia aperto un’inchiesta. Ora godiamoci l’estate in attesa che tra qualche settimana riprenda quello che è il vero oppio dei popoli. Almeno per quello italiano.

 
This Post has No Comment Add your own!

Posta un commento