L'agenda di Giuliano Ferrara

3 starnuti - Post a comment

Dal Misfatto (inserto satirico de Il Fatto Quotidiano) del 20 marzo

ore 8.00 Prima colazione. Niente uova perché sono contrario all'aborto praticato su esseri con cui non ho avuto rapporti sessuali e a parte questo le frittatine con le cozze non fanno più parte della mia colazione. Da oggi si inizia una dieta FERREA! Si parte!

ore 11.30 Interrompere per qualche minuto la prima colazione per controllare lo share di ieri sera. Ricordarsi di non usare tutto il sale e l'aceto per condire i peperoni ripieni di cannelloni al brandy: conservarne un po' per rianimarmi dopo la lettura dei dati auditel.

ore 17.25 Finita la colazione preparare la puntata di stasera. Aspettare istruzioni: nell'attesa provare le varie espressioni facciali a seconda che debba rassicurare le papi girls, attaccare i magistrati, difendere il nucleare. Evitare di confondersi: la faccia sdegnata devo mostrarla quando parlo dei magistrati che fanno il loro dovere e non delle marchette ad Arcore.

ore 18.40 Fare un bel bagno caldo. Per sicurezza chiudere a chiave la porta ma comunque controllare che Berlusconi e Dell'Utri abbiano la vescica vuota, che Previti non abbia mangiato prugne e che la Santanchè abbia la frusta caricata a salve.

ore 19.30 Fare uno spuntino al volo per non arrivare digiuno in trasmissione.

ore 20.30 Cercare di rivitalizzare gli ascolti in picchiata. Telefonare a tutti i grossisti alimentari da cui mi servo per ricattarli: o guardano la puntata che sta per andare in onda o da domani riduco gli ordini giornalieri da 5 tonnellate a 4.9 tonnellate.

ore 20.35 Si va in scena. Finita la puntata evitare il contatto con specchi di qualunque forma o natura per evitare conati. Fortunatamente il seguire una dieta rigida mi aiuta a non vomitare.

ore 21.10 Partire alla ricerca di una trattoria aperta tutta la notte in cui spendere i 3000 euro che mi sono sudato stasera. Se non dovessero bastare posso sempre integrare facendo qualche soffiata alla CIA.

LEGGI TUTTE LE ALTRE AGENDE!

 
This Post has 3 Comments Add your own!
Anonimo - 26 mar 2011, 21:12:00

granddissimo!! PM

Satira Senza Raucedine - 26 mar 2011, 21:15:00

Dovevo fare un regalo di laurea che piacesse a Chiara e alla madre, quando sono in crisi di solito vado sul sicuro. Le ho regalato dell'affettato.

silvio di giorgio - 26 mar 2011, 21:20:00

Anonimo...Sei un Pubblico Ministero?

Posta un commento