18 febbraio 2009

Non si può fare

Ieri Veltroni ha finalmente realizzato di aver perso le elezioni di aprile 2008 ed ha rassegnato le dimissioni da leader del PD. Non è stata la sconfitta in Sardegna ma l'adesione di Mastella al PDL a far dimettere Walter; Clem-Clem non sbaglia un colpo, le sue emorroidi sono raffreddate da paperelle di gomma sistemate su poltrone appoggiate sempre sul carro del dominus di turno e Veltroni lo sa: “Se Mastella è uscito dal letargo per andare con Berlusconi vuol dire che sono efficace come il decreto anti prostituzione della Carfagna”. Berlusconi ha voluto rassicurare subito i suoi elettori: “Nonostante la defezione di Veltroni il governo continua ad avere la maggioranza alla Camera”. Su questo blog non ho mai parlato male di Veltroni. Ne ho parlato male solo quando parlavo di Veltroni leader del PD. Veltroni è una bravissima persona, ama il cinema, i frollini al latte, sa lavorare con il punto croce e quando deve ruttare mette la mano davanti alla bocca. Ma come leader dell'opposizione ha toppato fin da subito rendendosi disponibile a dialogare con il settantenne rizollato ed irrigato di viagra che per dialogo intende “Io comando e tu obbedisci”. Ora che è caduto il leader dell'opposizione magari avremo anche un'opposizione. Ma anche no. Il domestico di casa D'Alema ha rivelato che Massimo gli è sembrato molto dispiaciuto per le dimissioni di Veltroni; anzi, era in lacrime: quando ha stappato lo champagne il tappo gli ha sfondato una vetrinetta di cristallo. 

(Nella foto: Veltroni ed il suo nuovo lavoro a Cesenatico) 



26 commenti:

Riverinflood ha detto...

Una brava persona è il modo di dire di noi italiani mammisti e buonisti. E che ha fatto 'sta brava persona. Praticamente niente. Infatti si dice; niente fare e niente sapere. Le brave persone non devono entrare in questa politica così orrenda. Ecco, sulla spiaggia, troverà qualcosa in cui credere.

silvio di giorgio ha detto...

river
non sono d'accordo...pertini era una brava persona, berlinguer era una brava persona eppure si sono fatti rispettare. veltroni è una brava persona, ma si è fatto infinocchiare

Michele M. ha detto...

Veltroni è una bravissima persona dotata di ottime qualità politiche ma ha fatto un errore grave: inseguire troppo Berlusconi non mostrarsi alternativo a lui.
Non ha seguito la strada di Di Pietro e non ha fatto un opposizione seria con spina dorsale.
E' ovvio che la snistra del PD si astenga almeno in parte.

Daniele Z. ha detto...

io non sono sicuro che sia una brava persona, una volta l'ho visto scaccolarsi in pubblico.
Silvio mi fai sempre scompisciare...
Eppure io per veltroni una definizione ce l'ho: è un inetto.
saluti

silvio di giorgio ha detto...

michele
d'altronde se avesse seguito di pietro avrebbe dichiarato implicitamente che il leader dell'opposizione era di pietro e non lui. si è giocato una grande opportunità, dubito che possa risalire...anche se siamo in italia e gli zombie tornano spesso

daniele
ciao daniele. veltroni mi ha detto la stessa cosa di te. mentre si scaccolava :-)

Minu ha detto...

Allora esiste il pd, meno male che il national walter ha dato le dimissioni, quasi mi ero dimenticata del centro sinistra!

Bruno ha detto...

a me non dispiaceva prima delle elezioni, peccato dopo non abbia fatto il suo dovere..un'opposizione come si doveva......

Mali Cunfusioni ha detto...

adesso vorrei vedere il Nano come capo dell'opposizione ...

Anna ha detto...

Andrà in Africa stavolta?
Il fisique du role del missionario ce l'ha. Ho sentito che quelli del PD lo vogliono fare anche santo martire.
Io lo vedo molto Wanda Osiris: mancavano solo i boys al suo discorso di addio....

Uhurunausalama ha detto...

Sulle qualità come persona non si discute anche perchè non lo conosco personalmente per poterlo giudicare;ma questa boccata d'ossigeno ci voleva proprio:speriamo che il successore non sia peggio;seguire l'esempio di Firenze,no?

Blogger ha detto...

Silvio per me Walter ha sbagliato tutto ma non poteva far molto di più.
Pare anche a me una brava persona.
Pure mia nonna lo era ma faceva la pasta in casa, non il capo dell'opposizione.

Blogger

Punzy ha detto...

adesso dirò una cosa che farà precipitare verso il basso il tono della discussione: voglio un leader con le palle.
voglio un leader che ce l'ha duro.
voglio uno che mi trascini in piazza a protestare, che mi sbatta al muro insieme ai miei dubbi e alle mie contraddizioni, voglio un leader cazzuto che mi faccia sentire una merda se non partecipo, che mi spinga a leggere, ad informarmi, che stimoli la mia capacità critica.
diciamolo, uolter ce l'ha moscio

silvio di giorgio ha detto...

minu
io non credo che il PD esista...

bruno
appunto: prima delle elezioni...:-)

mali confusioni
megalomane com'è è capace che faccia contemporaneamenta anche quello

anna
secondo me si metterà in un angolino e non ne sentiremo più parlare...

uhurunausalama
neanche io lo conosco ma non conosco nemmeno berlusconi e previti eppure un'idea me la sono fatta...boccata d'ossigeno? non so...se d'alema diventa leader del pd possiamo rimpiangere veltroni. e ho detto tutto

blogger
dario, io ripongo molte speranze in tua nonna. e il fatto che ne parli al passato mi fa capire che non c'è più. e che questo farebbe di lei un leader più presente di veltroni

silvio di giorgio ha detto...

punzy
quando mai su questo blog si è tenuto un tono alto nelle discussioni??? la tua descrizione è interessante ma non so se che guevara riuscirà ad essere in italia prima delle europee.

Punzy ha detto...

uh! traspariva che pensavo al che?

silvio di giorgio ha detto...

punzy
a lui o ad un eroe della marvel...

Riverinflood ha detto...

Pertini era figlio della guerra. Un po' lo era anche Berlinguer. Ma Veltroni è il figlio della socialdemocrazia ereditata da Berlinguer. Gli è mancato un passaggio di dura lotta e a usato troppi ma anche che tradotto significa "volemose tutti bene, ricchi e poveri", eliminano radicalmente la lotta fra le classi; se ci metti anche la sua personale bontà la frittata è fatta. Pertini e Berlinguer non erano solo brave persone: erano uomini di grande caratura politica. Veltroni non lo è perché lo ha dimostrato.

silvio di giorgio ha detto...

river
certo che pertini e berlinguer non erano solo brave persone ma politici con le palle. su questo concordo perfettamente: loro lo erano e veltroni no

Veneris ha detto...

Confesso che anch'io ho stappato una bottiglia ma non con D'Alema. Il guaio però è che all'orizzonte non vedo nessun leader credibile per il PD.

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

Di tutta questa vicenda mi dispiace solo un'amara constatazione, cioè quella di sapere che le dimissioni dei politici sono una grandissima buffonata. Lo rivedremo, il Walter, tra qualche tempo, pimpante e orribilmente pacato e sereno come sempre. Così come abbiamo rivisto tutti gli altri politici dimessi. Un altro lavoro non se lo cercano (e perché mai?).
E' tutta una farsa.
Walter, non ti devi dimettere, ma ti devi diSmettere!

silvio di giorgio ha detto...

veneris
il meno peggio mi sembra bersani,ma è il meno peggio..non il migliore..c'è differenza..

coscienza
mah,secondo me sparisce e non lo sentiamo per un pò..almeno in questo spero sia diverso dagli altri

Antonia ha detto...

Una domanda.Ma la sinistra,in Italia,che fine ha fatto???????

O.o

Un sorriso.Antonia.

silvio di giorgio ha detto...

antonia
bè, è una parola ancora molto utile quando qualcuno deve chiederti informazioni stradali

Peppe ha detto...

Veltroni ha fatto bene a mollare.

fabrax ha detto...

ho letto tra le righe che Veltroni é una brava persona, io ci credo che lo é, perché lo é anche Berlusconi; i ladri e gli assassini sono brave persone, quelli che umiliono i propri simili sono brave persone...potrei andare avanti fino a domattina...c'avete fatto caso, nei telegiornali, quando é avvenuto un fatto di sangue (tipo uno che ha sterminato l'intera famiglia in un momento di lucida follia) e c'é l'inviato di turno che va ad intervistare il vicino di casa e gli chiede che tipo é quello che ha commesso quella strage, l'intervistato risponde che non se lo sarebbe mai aspettato una cosa del genere e ch'é sempre stato un bravo ragazzo, ect...conclusione...temo che l'intero pianeta sia abitato da 6 miliardi di brave persone...aiuto! Si salvi chi può

Miranda ha detto...

che bello! l'azzurro gli dona!!!