26 febbraio 2009

Finchè concussione non ci separi

Per festeggiare degnamente il suo rientro nella politica attiva, Clemente Mastella sarà molto probabilmente rinviato a giudizio insieme alla sua dolce metà Sandra Lonardo per l'inchiesta che poco più di un anno fa decapitò l'Udeur e che lo portò alle dimissioni da Guardasigilli con conseguente caduta di Prodi. Le dimissioni di Mastella? Un evento così clamoroso che è stato inserito nel discorso finale di Rutger Hauer nella versione restaurata di Blade Runner.

Allo Zelig della politica italiana vengono contestati sette capi d´imputazione per reati come concussione e abuso d´ufficio; è caduta invece l'ipotesi di associazione a delinquere, ma i suoi legali hanno dichiarato che faranno di tutto per far ricredere i giudici. Tentata concussione invece il reato ipotizzato nei confronti di Sandra Lonardo. Solo tentata concussione? Perciò non è ancora un politico di razza come il marito. Per questo episodio Sandra finì agli arresti domiciliari, evento da cui la governante di casa Mastella non si è ancora ripresa. Berlusconi, informato del probabile rinvio a giudizio di Mastella, ha dichiarato: “Spero che la posizione di Mastella venga chiarita prima delle europee: non posso accettare un alleato rinviato a giudizio. O si fa condannare prima delle elezioni o farà meglio a trovarsi un altro partito!”

(nella foto: Clemente Mastella e Sandra Lonardo ai funerali di Giovanni Paolo II)


13 commenti:

Peppe ha detto...

Se è vero che hanno sbaglisto che paghino anke loro il fio.

Riverinflood ha detto...

Mastella non si separerà mai dalla cadrega. Quindi bisogna sefagre la cadrega.

Mali Cunfusioni ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mali Cunfusioni ha detto...

scusami, ma per "rientro nella politica attiva" intendi la sua partecipazione a Quelli che il calcio?

silvio di giorgio ha detto...

mali confusioni
purtroppo no..evidentemente hai perso qualche passaggio...

Uhurunausalama ha detto...

mastella è uno dei più subdoli:pur di avere un posto là venderebbe l'anima anche al diavolo;poi sotto l'ala protettiva di silviuccio figurati se paga per ciò che ha fatto!

lella ha detto...

la solita minestra riscaldata,i soliti uomini ke escono da una porticina x rientrare da quella + grande;tanto non li separerà nessuno!
Lella

Antonia ha detto...

Ad agosto sono stata ad un concerto nella piazza centrale di Avellino.Un'orchestra di non-mi-ricordo-quanti-elementi ha suonato le colonne sonore dei film più famosi.
In quella occasione la Signora Mastella è salita sul palco per fare gli "onori di casa" ... si è tirata dietro tanti di quei fischi e di quegli insulti che le basteranno per una vita intera.

Un sorriso.Antonia.

Hobson ha detto...

haha micidiale la foto

La Mente Persa ha detto...

Sono una sporca comunista, per un attimo ho creduto che questa candidatura fosse il premio di Mastella per aver fatto naufragare il governo Prodi...
Sono una malalingua!
Gio

PS: Silvio, guarda se ti piace questo:
http://ilgreggeselvaggio.blogspot.com/

silvio di giorgio ha detto...

la mente persa
sei la classica persona malfidata, prevenuta ed intellettualmente marcia: mastella si è affittato un posto da berlusconi per aver fatto cadere prodi? non ho parole..mi sto vergognando per te..

ho subito aggiunto ai miei links il blog che mi hai segnalato, bello :-)

Veneris ha detto...

Però che belli che sono in quella foto!! Hanno dei sorrisi cosi ingenui!!

SpikeZ ha detto...

Poco tempo fa è morta la madre di berlusconi. Qualce giorno fa è morta la sorella. Questa è la prova che Dio ha una mira di merda!

p.s.: sta battuta, che vi piaccia o no, sta avendo un gran successo. Tanto che qualcuno mi ha detto che l'ho rubata a Luttazzi.. ma vaffanculo!