6 settembre 2008

Al premier piace la gnocca

Manna, una delle attrici più complete del cinema italiano degli ultimi 370 anni, rilascia sulle pagine di “Libero” questa dichiarazione su Berlusconi: “È un grande innovatore con un’energia disumana per il lavoro. Ma anche con il passatempo della gnocca”. Berlusconi un grande innovatore? Solo perché prende il viagra in supposte e non in pillole non mi sentirei di paragonarlo a Keplero. Cosa ne sa poi Evelina dell'energia che Berlusconi profonde per il suo lavoro? Ammesso che ne abbia uno. Credo che invece parli con piena cognizione di causa del punto 3 della sua dichiarazione, a proposito dell'hobby preferito. La Manna è una delle preparatissime, anzi “dotatissime” attrici protagoniste delle scoppiettanti telefonate Berlusconi-Saccà, attrici qualificatissime ma emarginate dal cinema comunista per la loro fede politica. Insomma, nuove eroine del nostro tempo come Mangano. Veronica non credo si arrabbierà più di tanto per la confessione della pudica Evelina, in fondo più che una moglie è uno status symbol da esibire ogni tanto su qualche giornaletto per spacciare il premier gnoccofilo come un marito premuroso e presente: anche Veronica è una sua dipendente. La Manna ha proseguito lamentandosi di quella telefonata che “mi ha rovinato la vita”. Evelina, smettila di fingere: non sei a letto con Berlusconi! E' proprio grazie a quella telefonata che “Libero” ti sta intervistando! Stessa fregnaccia detta a suo tempo da un'altra strepitosa e poliedrica artista, Elisabetta Gregoraci (famosa cantante gospel ed autrice di “Guerra e pace”), quando finì sui giornali per alcune sue evoluzioni vaginali. Anche la Gregoraci ha avuto la vita rovinata: grazie a quello scandalo ha strappato un contratto a tanti zero per esibire il suo nulla a “Buona Domenica” (un nulla bello sodo). Anche la vita privata le va a gonfie vele: ha da poco sposato la partita Iva di Flavio Briatore.
(nella foto Evelina Manna il giorno della sua Prima Comunione)

12 commenti:

Riverinflood ha detto...

Ma in una bocciofila, uno gnoccofilo come il Berluska, fa sempre la sua figura: tira palle o tira tette, sarà ben filato.

Matteo L. ha detto...

Poverina la manna, che vita difficile!

Pellescura ha detto...

Bella la frase su Veronica dipendente. Un simbolo per il femmminismo del terzo millennio, quello per cui serve un uomo danaroso che ti mantiene nel lusso.

silvio di giorgio ha detto...

river
...non ho capito...sarà colpa della foto di evelina che mi turba...

matteo
la sua vita è come se fosse un pellegrinaggio:è sempre in ginocchio..

pellescura
veronica è una dipendente:una moglie normale lo avrebbe già cacciato di casa a calci in culo.

Bahrabba ha detto...

Io se fossi in lei sarei comunque contenta di aver lavorato in posti di lusso piuttosto che in strada come succede a tente come lei

Grifis ha detto...

La storia è stata selezionata, e ora siamo alla stesura vera e propia del copione teatrale, passa a dare un occhiata o meglio una mano ;D

Ti aspetto, a presto spero.

il link del blog è:

http://teatroopensource.blogspot.com/

p.s.

Sempre bellissimi i tuoi articoli, grande.

Manu ha detto...

Ciao! Sono Manuel di ManuBlog e ti volevo fare i complimenti per l'ottimo blog..ho letto tre o quattro post e ho riso come un matto.. ti volevo chiedere anche se ti andava uno scambio di link.. fammi sapere, ciao!

3my78 ha detto...

Cmq la manna non ha fatto tanta carriera:-P

silvio di giorgio ha detto...

bahrabba
io rispetto molto di più quelle che stanno in strada

grazie, ma declino il tuo invito:troppi galli in un pollaio fanno solo confusione...buon lavoro

manu
fatto. ho messo il tuo banner vicino mastella..meglio di così...

3my78
senza berlusconi non avrebbe fatto nemmeno quel poco che ha fatto. e poi c'è tempo...

Manu ha detto...

Ti ringrazio, ti linko subito anche io, ciao!

liberazona ha detto...

l'abuso di viagra comporta un maggior afflusso di sangue al pene, forse è pe questo che spara cazzate.

Saluti

-az- ha detto...

la manna: ché non di solo pene vive l'uomo